Vacanza in bici: le mete top

Consiglio di Viaggio Zanzibar

Cosa c’è di meglio della libertà di pedalare all’aria aperta, lungo piste ciclabili facili, sicure e lontane dal traffico, che conducono alla scoperta di angoli nascosti e panorami incredibili? Dopo essere stato un vero e proprio must nell’estate 2020, anche quest’anno la vacanza in bici è destinato ad essere una delle soluzioni di viaggio preferite dagli Italiani. Negli ultimi 12 mesi centinaia di Paesi europei hanno investito per potenziare le reti ciclabili ed offrire nuove opportunità ai viaggiatori che scelgono di trascorrere le vacanze su due ruote: si parla addirittura di “bike boom”!

E se bicicletta è sinonimo di spensieratezza e autonomia, spesso l’organizzazione di un viaggio di questo tipo è complessa, perché è necessario pianificare bene gli itinerari e scegliere con attenzione le sistemazioni dove trascorrere la notte. Esistono B&B, hotel e campeggi “bike friendly” attrezzati proprio per accogliere i cicloturisti e tenere in sicurezza le biciclette. Alcune strutture mettono addirittura a disposizione attrezzi per la manutenzione e ciclofficine. Ecco perché, oltre a controllare l’altezza del sellino e la pressione della camera d’aria, dopo aver prenotato vi consiglio di munirvi di una buona polizza contro l’annullamento, che prevede il rimborso delle penali in caso di rinuncia al viaggio per motivi documentabili, come una malattia, un infortunio, la revoca delle ferie e altre cause che trovate in dettaglio a questo link.

Attenzione però: le polizze annullamento possono essere stipulate solo fino a 30 giorni dalla data di partenza oppure, in caso di viaggi prenotati a meno di 30 giorni dalla data di partenza, entro le 24 ore successive alla conferma del viaggio … conviene pensarci subito!

LE MIGLIORI DESTINAZIONI ITALIANE PER UNA VACANZA IN BICI

Secondo i dati raccolti dalla piattaforma di viaggi online Expedia Group, le destinazioni italiane a misura di due ruote sono le più popolari in assoluto per le vacanze di questa estate 2021: è cresciuto a dismisura, ad esempio, l’interesse verso il Lago Maggiore, che registra un aumento delle prenotazioni del 45%. Un grande classico che vi permetterà di apprezzare i paesaggi, i colori e i profumi del lago attraverso diversi itinerari.

Sul Lago di Garda, che segna un +40% in termini di prenotazioni, potete percorrere la pista ciclabile “Garda by Bike”, inaugurata nel 2018 e considerata la “più bella d’Europa” (e forse del mondo…), grazie ad una collezione di scorci tra i più pittoreschi d’Italia. Per il momento sono percorribili solamente pochi km, ma nei prossimi mesi (si pensa entro la fine del 2021) verrà definitivamente ultimata: raggiungerà la lunghezza di 140 km e attraverserà 3 regioni (Lombardia, Trentino e Veneto). Tra i tratti già percorribili, vi segnalo quello che costeggia Limone sul Garda al confine con il Trentino, con vista mozzafiato sul lago.

Rimanendo in Trentino, potete salire sulla vostra bicicletta e pedalare lungo la Green Road dell’Acqua, un percorso ciclopedonale lungo 143 km, che inizia al confine di Bolzano e si conclude a Trento. Il filo conduttore, come si può facilmente intuire, è l’acqua: quella del Lago di Garda, del fiume Adige e di altri corsi minori, che la strada costeggia inoltrandosi anche tra i vigneti e colline panoramiche.

Al Sud, invece, si difende bene la Puglia, che ha visto crescere del 35% le prenotazioni dei cicloturisti. Una vacanza in bicicletta in questa regione vi permette di scoprire tutti i tesori del Tacco d’Italia: dai trulli di Alberobello ai paesaggi ondulati della Valle d’Itria con i suoi pittoreschi borghi, passando per la celebre “città bianca” Ostuni e le meraviglie di Lecce, con la sua eccezionale architettura barocca. Ma non solo: gli itinerari cicloturistici in Puglia consentono di esplorare anche le cattedrali romaniche di Bari e Trani e il Parco Nazionale della Murgia.

L’ASSICURAZIONE PER UNA VACANZA IN SERENITA’

E allora, cosa aspettate? Prenotate subito la vostra prossima vacanza su due ruote e aggiungete una buona assicurazione viaggio contro l’annullamento. Le assicurazioni viaggio Holins sono valide anche in caso di eventi pandemici, quindi rimborsano le penali di cancellazione anche per malattia da Covid o semplice obbligo di quarantena: cliccate qui per ottenere uno sconto del 10%!

Seguite il mio consiglio, così, se mai dovesse succedere qualcosa che vi impedisca di partire, nessuno potrà dirvi: “hai voluto la bicicletta? Adesso pedala!”

ARTURO

Prima della sottoscrizione delle polizze Holins, leggere il set informativo su holins.it. Polizze sottoscritte con Inter Partner Assistance S.A.