Repubblica Dominicana: benvenuti in Paradiso

Consiglio di Viaggio Zanzibar

“Benvenuti in Paradiso”: è questo il cartello che accoglie i turisti appena atterrati in Repubblica Dominicana. E non è un caso. Infinite spiagge dorate e mare da cartolina, natura straordinaria e a tratti selvaggia, splendidi paesaggi montani, inattese aree desertiche e una ricca storia coloniale tutta da scoprire: alzi la mano chi, almeno una volta nella sua vita, non ha sognato un viaggio ai Caraibi!

Un sogno possibile anche in questi mesi di pandemia: alla data in cui vi scrivo (gennaio 2022) il Governo italiano ha infatti inserito la Repubblica Dominicana nella lista delle mete che fanno parte dei corridoi turistici “Covid-Free”. Attenzione però: potete partire solo prenotando un pacchetto di viaggio organizzato da un operatore turistico (agenzia di viaggio o tour operator), che comprende specifiche polizze assicurative medico/bagaglio valide anche in caso di eventi pandemici.

Il mio consiglio è di controllare con attenzione la documentazione fornita e, nello specifico, le coperture incluse, le condizioni di polizza e i massimali: se non siete soddisfatti e non vi sentite sufficientemente al sicuro, potete integrare la polizza fornita dal tour operator con le assicurazioni viaggio Holins, garantendovi una protezione più completa.

LE SPIAGGE PIU’ BELLE DELLA REPUBBLICA DOMINICANA

Immersa nel nulla, con una sabbia incredibilmente fine e bianca che si tuffa in acque trasparenti, la Bahía de Las Águilas è considerata la spiaggia più bella del Paese e una fra le più affascinanti al mondo. Per raggiungere questo nastro di sabbia lungo 10 km, quasi al confine con Haiti, dovrete prendere una barca che vi regalerà un tragitto ricco di momenti emozionanti, tra aspre scogliere e pellicani che si tuffano in mare.

Punteggiata da altissime palme da cocco e inserita tra i Patrimoni dell’Unesco, Punta Cana è la destinazione ideale per una vacanza tutta riposo e relax, grazie ai numerosi resort che offrono servizi turistici al top. La spiaggia più famosa e popolare è Playa Bavaro, location facile da raggiungere e ben attrezzata, perfetta per lunghe passeggiate e per praticare ogni tipo di sport acquatico. In alternativa, potete optare per Playa Cabeza de Toro, incastonata tra la vasta laguna interna del Bavaro e l’Oceano, perfetta anche per i bambini, vista la presenza di una piscina naturale dove l’acqua è davvero calda e poco profonda.

Frequentata anche da molti abitanti del posto, Bayahibe è considerata la località migliore per le immersioni, grazie ad un’ottima visibilità e alle eccellenti condizioni del mare: una destinazione eccellente anche per chi è alla ricerca di una vacanza in perfetta armonia con la natura. A bordo di una di una barca o di un catamarano potete inoltre raggiungere facilmente le vicine isole di Saona e Catalina, due piccoli gioielli fra i più rinomati dei Caraibi.

SANTO DOMINGO, L’ANIMA DEL PAESE

Accanto alle spiagge più famose, quando si pensa alla Repubblica Dominicana la prima meta che viene in mente è indubbiamente la capitale Santo Domingo, città che sintetizza al meglio l’identità vivace e festosa del Paese, dove la musica risuona in ogni angolo, fra note di merengue, salsa e bachata. Una passeggiata nel centro storico vi condurrà tra monumenti in stile coloniale e strade brulicanti di negozi, ristoranti e botteghe di artigiani: da visitare assolutamente la Cattedrale, la più antica delle Americhe.

E se proprio non riuscite a fare a meno di un tuffo in mare, a pochi chilometri da Santo Domingo si trova Boca Chica, la spiaggia più importante della Capitale, caratterizzata dalla variopinta barriera corallina che si estende a poche centinaia di metri dalla riva: una tappa perfetta per gustare un pranzetto coi fiocchi in uno dei tantissimi ristoranti di pesce sul mare, dove si mangia con i piedi direttamente sulla sabbia!

LE MERAVIGLIE INATTESE

Nei dintorni della Capitale si trovano alcune delle meraviglie naturali della destinazione, tra cui il Pico Duarte, la montagna più alta dei Caraibi, e il Rio Yaque del Norte, dove potete avventurarvi in uno spericolato rafting. Obbligatoria anche una tappa alle cascate di Damajagua a pochi passi da Puerto Plata, nella zona nord del Paese: uno spettacolo maestoso, che emerge come per magia nel cuore della foresta. E se siete appassionati del genere, da non perdere anche El Salto del Limón, una cascata alta oltre 50 metri, che si raggiunge a cavallo, lungo un suggestivo percorso tra sentieri sterrati e una fitta vegetazione, per poi fare il bagno nelle piscine naturali che si formano sotto la cascata.

ASSICURARE LA VACANZA IN REPUBBLICA DOMINICANA CON HOLINS

Oggi più che mai, per un qualsiasi soggiorno, è indispensabile sottoscrivere una assicurazione viaggio che intervenga anche per problemi legati al Covid-19. Ma a prescindere dalla situazione pandemica che ormai da un paio di anni a questa parte fa parte delle nostre vite, l’assicurazione viaggio è sempre utile per garantirvi una vacanza serena e senza preoccupazioni.

Nel caso della Repubblica Dominicana, considerata la situazione precaria della sanità pubblica e i costi proibitivi delle strutture private, essere in possesso di un’assicurazione viaggio sanitaria Holins vi dà diritto al rimborso o al pagamento diretto delle eventuali spese mediche sostenute in loco, e non solo: in caso di necessità, è previsto l’invio di un medico in grado di valutare le soluzioni più appropriate, compresi il trasferimento in una struttura ospedaliera più idonea e il rimpatrio aereo sanitario.

ARTURO

Prima della sottoscrizione delle polizze Holins, leggere il set informativo su www.holins.it. Polizze sottoscritte con Inter Partner Assistance S.A.