Le mete top del 2020: i 5 Paesi da visitare nel nuovo anno

Consiglio di Viaggio Zanzibar

Sorprendenti, stimolanti, convenienti e, soprattutto, attenti all’ambiente e promotori di un modello di sviluppo sostenibile: il 2020 si avvicina e anche quest’anno la nota casa editrice Lonely Planet, specializzata in guide turistiche, ha stilato la sua “Best in Travel”, classifica delle mete “TOP” per i prossimi mesi. Ecco allora qualche consiglio per il vostro futuro viaggio: non fatevi cogliere impreparati e prenotate in una di queste fantastiche location! Ma non scordatevi di mettere in valigia una polizza assicurativa Holins, per partire sicuri e senza preoccupazioni.

BHUTAN

Ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio è il Bhutan, Paese fuoriclasse in materia di sostenibilità. Questo minuscolo Stato himalayano è l’unico Paese al mondo a emissioni negative di carbonio e per il 2020 si è posto l’ambizioso obiettivo di convertire al biologico tutti i suoi terreni coltivabili. Una destinazione turistica affascinante, che punta anche a combattere il fenomeno sempre più preoccupante dell’overtourism e del suo impatto sul territorio, attraverso una rigorosa politica di rilascio dei visti, che comporta anche elevate tasse di soggiorno.

INGHILTERRA

In seconda posizione c’è l’Inghilterra, che a partire dal prossimo anno renderà accessibile nuove porzioni dell’England Coast Path un sentiero che abbraccia tutto il litorale del Paese, dando vita ad un suggestivo percorso pedonale che sfiora le 3.000 miglia, tra i più lunghi al mondo. La fascia costiera inglese è perfetta per chi cerca la tranquillità, dove abitanti e visitatori possono dedicarsi ai passatempi più pacifici.

MACEDONIA

A completare il podio è la Macedonia del Nord (più comunemente Macedonia), che ha adottato il suo nuovo nome dopo aver firmato, nel 2018, un accordo di distensione con la confinante Grecia: questo consentirà alla piccola nazione balcanica di rilanciare la propria immagine, puntando in modo particolare sul suo ricco patrimonio di cultura e tradizioni, che comprende anche una ottima cucina. Spazio anche per gli appassionati di paesaggi naturali e avventura, con il Lago Ohrid, patrimonio dell’Unesco, e l’High Scardus Trail, un sentiero di trekking di 495 km che tocca le vette più spettacolari dei Balcani.

ARUBA

Medaglia di legno per l’isola di Aruba, impegnata in uno sforzo non indifferente in tema sostenibilità, con l’obiettivo di vietare l’utilizzo, a partire dal 2020, delle creme solari contenenti Oxybenzone (un composto organico che riduce la capacità di sopravvivenza dei coralli, causandone lo sbiancamento). Parallelamente, Aruba sta lavorando per ridurre l’utilizzo di plastica monouso e sono in corso progetti per creare un hub internazionale dedicato alla sperimentazione di soluzioni green, a disposizione anche di altre nazioni.

ESWATINI

Chiude la top five l’ex Swaziland, recentemente ribattezzato come Regno di eSwatini, una delle destinazioni in assoluto meno conosciute e frequentate dell’Africa meridionale. A dispetto delle sue ridotte dimensioni, il Paese offre splendidi parchi naturali e nei prossimi anni mira ad aumentare il numero dei visitatori grazie ad un aeroporto internazionale nuovo di zecca e ad un generale miglioramento delle infrastrutture stradali.

OGNI VIAGGIO, UNA POLIZZA!

Come vedete, ce n’è per tutti i gusti e le tasche: si spazia tra viaggi intercontinentali e destinazioni (quasi) dietro l’angolo, tra Paesi in via di sviluppo ed economie avanzate. Per questo, vi consiglio di proteggere sempre la vostra vacanza con una polizza Holins, in grado di fornirvi tutto il supporto necessario prima, durante e dopo il soggiorno, grazie ad una centrale attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e con operatori parlanti in italiano. Le coperture legate all’assistenza e alle spese mediche sono le più importanti per chi sceglie destinazioni nella quale la situazione sanitaria è precaria, ma anche la copertura annullamento può essere utile, specialmente nel caso delle località più lontane, che presuppongono viaggi costosi: a seguito di rinuncia alla partenza per un motivo contemplato dalla polizza, Holins rimborserà le spese di viaggio e di soggiorno già sostenute e non recuperabili … per non aggiungere al danno anche la beffa!

Ecco il link per sapere quali sono gli altri Paesi della “Best in Travel” 2020 di Lonely Planet: oltre alla classifica dedicata alla categoria “Paesi”, potrete scoprire anche le graduatorie delle categorie “Città”, “Regioni” e “Best Value”, ovvero le migliori destinazioni per rapporto qualità/prezzo.

Arturo.

Prima della sottoscrizione delle polizze Holins, leggere il set informativo su www.holins.it. Polizze sottoscritte con Inter Partner Assistance S.A. facente parte del Gruppo AXA.