Sud Africa: perché andare?

Consiglio di Viaggio Zanzibar

Perché scegliere il Sud Africa come destinazione di viaggio? La prima ragione è senza dubbio che si tratta di una terra affascinante dal punto di vista naturalistico. Qui è possibile imbattersi nella vera Africa selvaggia, quella dei safari nelle vaste distese del Kruger National Park. Ma non è di certo l’unico posto del continente dove si possono avvistare zebre, leoni e altri abitanti della savana. Cosa differenzia il Sud Africa? Restando in ambito paesaggistico, va segnalata la varietà territoriale che spazia dal fascino della grande città rappresentata da Cape Town e da Johannesburg alle montagne selvagge della Route 44, dalle scogliere che si affacciano sulle spiagge incontaminate a Palace of the Lost City, ribattezzata la Las Vegas africana.


Non a caso il Sud Africa è considerata una terra di contrasti a 360 gradi.


Ma sono molti i vantaggi unici di questa terra rispetto ad altre destinazioni del continente. Prima di tutto la sicurezza: il Sud Africa si può girare, prendendo le giuste precauzioni e seguendo regole di buon senso, in autonomia e, all’ingresso, non sono richieste vaccinazioni obbligatorie. Pur essendo una destinazione lontana e per questo adatta anche al nostro inverno (stagioni sono invertite e non fa mai freddo), il fuso orario rispetto all’Italia è al massimo di una sola ora quando vige l’ora solare, escludendo problemi di jet leg.


Un viaggio in Sud Africa è un’avventura dei sensi: ci si immerge nella cultura locale e si possono provare le ricette tipiche del posto. Un paradiso terrestre per gli amanti dei crostacei e, in particolare, delle aragoste. Nella cucina locale sono evidenti le influenze olandesi, inglesi, francesi, portoghesi, italiane e indiane ma nonostante questa varietà, i piatti tipici creati dai boeri (afrikaaner) sono rimasti integri negli anni. I vini sono conosciuti a livello internazionale e la produzione locale vanta etichette pregiate.