Gli atterraggi più spettacolari al mondo

Consiglio di Viaggio Zanzibar

Alzi la mano chi, al momento degli atterraggi, non ha mai avuto la tentazione di sbirciare dal finestrino il panorama dall’alto… Una tentazione ancora più forte quando la destinazione del volo è una meta di vacanza, circondata, ad esempio, da montagne innevate o mari cristallini! Certo, non tutti gli aeroporti sono collocati in posizioni idilliache, ma è indubbio che alcune piste di atterraggio regalano scorci mozzafiato.

Eccone di seguito alcuni, che ho selezionato per voi traendo spunto da un articolo della redazione viaggi di CNN. Prima di allacciare le cinture e prepararvi ad ammirare il paesaggio, vi ricordo che solo mettendo in valigia un’assicurazione viaggio Holins potete vivere il vostro viaggio in totale serenità e senza patemi, sapendo di avere alle spalle un’organizzazione affidabile e qualificata, pronta ad intervenire in caso di necessità.

GLI ATTERRAGGI A PELO D’ACQUA

Un viaggio alle Maldive, si sa, è un sogno ad occhi aperti … che comincia proprio planando verso l’aeroporto internazionale di Velana: il sorvolo degli atolli regala una sinfonia perfetta di blu, bianco, verde e turchese che fa battere forte il cuore, con la stessa impazienza e lo stesso stupore di un bambino di fronte ai regali di Natale. Un altro atterraggio decisamente suggestivo è quello all’aeroporto internazionale di Hong Kong, costruito su un’isola nel Mar Cinese Meridionale: superate le nuvole che spesso ostacolano la vista, lo sguardo spazia su un ampio arco di isole puntellate di navi e pescherecci, fino a toccare l’asfalto. Accettate un consiglio? Sedetevi sulla destra! Spostandoci nel Vecchio Continente, la regina degli atterraggi sul mare è Nizza: da una parte il Mediterraneo scintillante, dall’altra la Costa Azzurra e, se prestate attenzione, il Principato di Monaco!

LUCCICANTI PANORAMI URBANI

Arrivare all’aeroporto di London Heathrow consente di ammirare buona parte di Londra: le manovre di atterraggio seguono il corso del Tamigi e si possono scorgere il Tower Bridge, Buckingham Palace, i grandi parchi del centro cittadino e il Wembley Stadium. Decisamente d’effetto anche l’atterraggio a San Paolo, la più grande città di lingua portoghese del mondo, con una popolazione enorme di 12,3 milioni: vista dall’alto è una galassia di luci e, nelle serate meno limpide, le luci si riflettono sulle nuvole che brillano come fossero animate. E come non citare Las Vegas? Se prevedete di atterrare in serata, sedetevi sulla destra e potrete ammirare una vista da guinness della famosa Strip, con i giochi di luce delle sue celebri insegne.

UNICI E IRRIPETIBILI

Con le sue baie orlate di spiagge bianche e le montagne dalla vegetazione lussureggiante e dai profili arrotondati, Rio de Janeiro è una città unica al mondo. Se si atterra a Santos Dumont, l’aeroporto più piccolo che serve principalmente i voli domestici, è possibile ammirare tutti i meravigliosi simboli della città: dalla Baia di Guanabara al famoso Pan di Zucchero. Arrivare invece a Santiago del Cile offre l’esperienza di sorvolare le Ande: man mano che ci si avvicina a destinazione, le colline e le pianure lasciano gradualmente spazio alla maestosità delle montagne ricoperte di neve, offrendo così uno degli atterraggi più suggestivi al mondo. Poco adatto ai “deboli di cuore”, l’atterraggio a Innsbruck, in Austria, è tra i più affascinanti da vivere soprattutto in inverno, perché si arriva a destinazione volando a bassa quota tra le montagne che circondano l’aeroporto da tutti i lati: vi consiglio il lato sinistro del velivolo, che offre l’opportunità di ammirare i villaggi che punteggiano le valli. Last but not least: Città del Capo, a cavallo tra due oceani, l’Atlantico e l’Indiano, e con la Table Mountain che si staglia alle spalle, e San Francisco, con l’iconico Golden Gate Bridge.

LE TOP DEL BELPAESE

C’è anche un po’ di Italia nella classifica stilata da CNN, che ha menzionato ben due aeroporti nostrani. Si parte da Venezia che, secondo CNN, dall’alto “sembra un pesce diretto verso l’entroterra che sbatte la coda contro il Mare Adriatico”. Avvicinandosi all’aeroporto Marco Polo si possono ammirare i tetti e i campanili della città, le isole di Burano e Torcello: una visione unica della città lagunare, tra le più amate in assoluto dai turisti di tutto il mondo.

Oltre a quello di Venezia, nella classifica è presente anche l’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova: “Da che parte sedersi – afferma CNN – dipende se sei un fan del mare o della città: per vedere i colori brillanti delle case del centro storico di Genova che si muovono sulla scogliera, con le montagne subito dietro, siediti a destra; se preferisci la vista del Mediterraneo e la sensazione di atterrare sull’acqua, scegli la sinistra”.

ATTERRAGGI AL SICURO CON UN’ASSICURAZIONE VIAGGIO HOLINS

Qualunque sia la pista sulla quale avete in previsione di atterrare, allegate alla vostra boarding card un’assicurazione viaggio Holins: cliccate qui per fare il vostro preventivo e ottenere da subito uno sconto del 10%. Dopo aver inserito destinazione, date e numero dei partecipanti, avrete una panoramica completa dei prezzi e delle opzioni disponibili: tutte le polizze sono valide anche in caso di eventi pandemici e si può scegliere tra l’assicurazione viaggio con o senza annullamento, selezionando la versione che più si adatta alle vostre esigenze in base ai massimali e alle garanzie incluse.

ARTURO

Prima di stipulare le polizze Holins, leggere il set informativo su holins.it. Polizze sottoscritte con Inter Partner Assistance S.A.