Cosa non può mancare in valigia: i consigli di Arturo

Consiglio di Viaggio Zanzibar

“Che cosa metto in valigia?”: è il quesito che spesso e volentieri attanaglia chi è in procinto di partire per le tanto agognate vacanze. Il primo consiglio che vi posso dare è di non ridurvi all’ultimo momento! La fretta, si sa, è cattiva consigliera ed è un attimo dimenticarsi oggetti indispensabili. Partendo da questo presupposto, quali sono le cose che proprio non possono mancare nel bagaglio?


1: I DOCUMENTI

Ovviamente non si può partire senza aver sottoscritto una polizza assicurativa Holins, la soluzione ideale per vivere la vacanza in totale tranquillità e sicurezza … tra l’altro, si tratta di un foglio di carta: occupa poco spazio e lo potete salvare anche sul vostro smartphone! Per gli altri documenti, ripassate mentalmente tutti gli step del viaggio, da quando uscirete di casa all’arrivo a destinazione, e annotatevi tutto ciò di cui avrete bisogno: la carta di identità e/o il passaporto per il check-in (controllate sempre che non siano scaduti!), i biglietti dell’aereo, del treno, della nave, la conferma dell’hotel, i voucher per gli altri servizi e così via.


2: I “MUST-HAVE”

Un’ottima strategia da seguire per non correre il rischio di dimenticare qualcosa è stilare una lista numerata. Qualche esempio? Biancheria intima, pigiama, ciabatte, spazzolino, occhiali da sole e, soprattutto, gli accessori dei vostri device elettronici, come auricolari e caricabatterie. Se viaggiate in aereo, vi suggerisco di tenere nel bagaglio a mano dei vestiti di ricambio, in modo tale da non rimanere completamente spiazzati nel caso in cui la vostra valigia venisse persa o consegnata in ritardo. A questo proposito, vi ricordo che se siete assicurati con Holins (link), la copertura bagaglio prevede, in caso di furto o smarrimento, il rimborso del valore del bagaglio e del suo contenuto entro il massimale e le esclusioni indicate nella polizza. Qualora invece, al termine del viaggio di andata, la valigia vi venisse riconsegnata con un ritardo superiore alle 12 ore, è previsto il rimborso delle spese effettuate per l’acquisto di beni di prima necessità.


3: MEDICINALI

Nessuno vorrebbe ammalarsi durante le vacanze ma, ahimè, può succedere. Per questo vi consiglio di partire sempre con una piccola provvista di medicinali utili per fronteggiare una lieve indisposizione, come un mal di testa o un mal di stomaco passeggero. Nei casi più gravi, affidatevi con tranquillità alla centrale operativa Holins, che vi metterà in contatto con medici esperti e vi darà tutto il supporto necessario per tornare in forma il prima possibile.


4: CI AVEVATE PENSATO?

Non scordatevi di mettere in valigia un golf, una felpa o comunque un capo leggermente più pesante rispetto alla media degli altri, così da potervi proteggere soprattutto nelle serate più fresche. Infine, portate sempre con voi una mappa cartacea del luogo che visiterete perché, se è vero che la tecnologia le ha rese obsolete, è altrettanto vero che possono tornare utili nel caso in cui i vostri dispositivi disponessero di poca batteria o di una scarsa connessione.


Arturo

Prima della sottoscrizione delle polizze Holins, leggere il set informativo su www.holins.it. Polizze sottoscritte con Inter Partner Assistance S.A.