10 curiosità su Halloween

Consiglio di Viaggio Zanzibar
La festa più spaventosa dell’anno è ormai alle porte: mi riferisco, ovviamente, ad Halloween! Ho raccolto per voi una serie di curiosità: quante ne conoscete? Mettetevi alla prova!
La festa più spaventosa dell’anno è ormai alle porte: mi riferisco, ovviamente, ad Halloween! Ho raccolto per voi una serie di curiosità: quante ne conoscete? Mettetevi alla prova!

  1. LA STORIA DI HALLOWEEN
    La tradizione di Halloween, erroneamente associata all’America, affonda in realtà le proprie origini in Irlanda ed in particolare nella festa celtica di Samhain (il Signore delle Tenebre e della Morte), che segnava il passaggio dall’estate all’inverno in concomitanza con l’ultimo raccolto. Secondo la leggenda, la notte del 31 ottobre Samhain richiamava nel mondo dei vivi le anime dei defunti, compresi gli spiriti malvagi: per spaventarli e proteggersi dal male, le persone accendevano dei roghi, indossavano maschere spaventose e trascorrevano la notte danzando.

  2. PERCHE’ SI FESTEGGIA HALLOWEEN CON LE ZUCCHE INTAGLIATE?
    In Irlanda era diffusa l’usanza di intagliare le rape ricreando l’effige di Jack O’Lantern, un’anima errante per l’eternità alla ricerca di un rifugio nella notte di Halloween. Le rape intagliate venivano posizionate fuori dalla porta per spaventarlo e invitarlo ad andarsene, perché per lui non c’era posto. Quando gli irlandesi emigrarono negli USA, le rape, piuttosto difficili da trovare, furono sostituite con le zucche, che diventarono ben presto il simbolo universalmente riconosciuto di Halloween. Per maggiori informazioni: https://www.italiafruit.net/DettaglioNews/51902/lapprofondimento/perche-halloween-si-festeggia-con-le-zucche-intagliate

  3. LE DIVERSE VARIETA’ DI ZUCCHE
    Non tutte le ciambelle riescono con il buco … e non tutte le zucche si possono decorare facilmente! Tra le tante varietà disponibili, quelle in assoluto ideali per essere intagliate sono le Rocket, le Howden e le Aspen. Nel mondo anglosassone le zucche di Halloween si chiamano “gourds” e si distinguono proprio per loro forma stravagante, il colore acceso e le dimensioni.

  4. “DOLCETTO O SCHERZETTO”: QUALE È LA SUA ORIGINE?
    Il “trick or treat” ha origini antichissime. Si narra che già ai tempi dei Romani, ma anche durante il Medioevo, nella notte di Ognissanti i poveri e i mendicanti andassero a bussare alle porte delle persone per chiedere cibo e aiuti economici, in cambio di preghiere per le loro anime e per i morti: preghiere che, ovviamente, venivano negate nel caso in cui qualcuno si rifiutasse di fornire il proprio contributo!

  5. LA ZUCCA IN CUCINA
    Della zucca si scarta solamente il picciolo! Oltre alla polpa, che vi consiglio di provare anche al forno o fritta come contorno, ci sono altre 3 parti che si possono utilizzare in cucina. La buccia, ad esempio, è ricchissima di fibre: basta cuocerla in brodo o con poca acqua per ridurla in crema e utilizzarla come condimento in un gran numero di ricette. I filamenti interni possono essere usati come decorazione per piatti a base di zucca, ad esempio per realizzare delle cialde nelle quali servire il risotto. Lo stesso vale per i semi, che, tostati al forno e con l’aggiunta di un pizzico di basilico, sono un ottimo aperitivo.

  6. LE PROPRIETA’ DELLE ZUCCHE
    Oltre ad essere versatili, le zucche hanno un ottimo valore nutrizionale. Qualcuno le definisce un “super food” per l’elevato contenuto di fibre, vitamine (in particolare A, C, B ed E) e minerali come rame, calcio, ferro, fosforo e potassio. La zucca è nota anche per il betacarotene che fa bene alla pelle e per le sue proprietà antinfiammatorie che la rendono un valido alleato contro le gastriti. E poi, è leggerissima ed ipocalorica!

  7. L’ITALIA DETIENE UN RECORD LEGATO AD HALLOWEEN
    Esistono diversi “Guinness dei Primati” legati ad Halloween. Uno di questi è tutto italiano: come si può leggere qui https://www.dissapore.com/notizie/zucca-da-guinness-dei-primati-in-italia-pesa-1-226-kg/, la zucca più grande del mondo è stata coltivata da un contadino di Radda in Chianti, in provincia di Siena, e ha superato di circa 30 kg il record mondiale detenuto precedentemente dal belga Mathias Willemijns, passando dai precedenti 1.190,50 chili agli attuali 1.226 chili.

  8. I CAMPI DI ZUCCHE
    Se vi stuzzica dall’idea di fotografare enormi e scenografiche distese di zucche, scegliendone una da portare a casa per decorarla, niente di meglio dei Pumpkin Patch. Per trovarne uno in Italia bisogna andare a Caserta, dove sorge il Giardino delle Zucche, oppure in Lazio: fino al 31 ottobre l’Azienda Agricola Torre in Pietra Carandini accoglie le famiglie che potranno scegliere la loro zucca preferita. In provincia di Pavia si può visitare il Villaggio delle Zucche, un luogo speciale, completamente immerso nel verde, dove i piccoli sono impegnati con speciali laboratori a tema. Fuori dai confini nazionali, in Svizzera sono numerose le fattorie che vendono zucche ornamentali, soprattutto a Zurigo e nella zona del cantone Vaud. Per una esperienza veramente immersiva, non perdetevi il Festival delle Zucche a Stoccarda in Germania, dove si possono ammirare anche delle sculture di zucche. In questo articolo trovate altre destinazioni, in Italia e all’estero, dove sono presenti campi di zucche: https://www.familygo.eu/vacanze-con-bambini/viaggi/europa/campi-di-zucche-you-pick-dove-sono/

  9. LE MIGLIORI LOCALITA’ DOVE FESTEGGIARE HALLOWEEN
    Se volete trascorrere un Halloween insolito, niente di meglio di un viaggio verso una delle destinazioni più “spaventose” del mondo. Sapete quali sono? Ve ne ho parlato qui: https://www.holins.it/consigli-di-viaggio/asia/halloween-dolcetto-scherzetto-arturo/

  10. SCHERZETTI MA NIENTE IMPREVISTI CON HOLINS
    Se scegliete di trascorrere Halloween in viaggio, vi consiglio di mettere in valigia una polizza di assicurazione Holins, che garantisce assistenza in italiano e protezione da ogni imprevisto. Ecco un link speciale che, come per magia, vi permetterà di stipulare la vostra assicurazione con il 10% di sconto!
ARTURO
Prima di stipulare le polizze Holins, leggere il set informativo su holins.it. Polizze sottoscritte con Inter Partner Assistance S.A.